12 Gennaio 2020

La Nuova Pescara: un progetto che può diventare un riferimento nazionale

Stefano Trinchese prorettore alle relazioni culturali dell’Università di Chieti – Pescara ha voluto mettere in luce nell’approssimarsi delle festività che la fusione di Pescara, Montesilvano e Spoltore ha un limite dimensionale: non ci permetterà di diventare una grande città. In una intervista a un canale telematico universitario il professore ha aggiunto che del resto la stessa Roma nelle dimensioni non …

Continue reading
5 Marzo 2019

Senatori Pd: Governo risponda su imbarazzante caso del libro di Paolo Savona

“Un documento del Governo redatto a suo tempo dal ministro Savona, diventa un libro della casa editrice Rubettino, che lo rivende al Ministero retto dallo stesso autore e ad un prezzo maggiorato rispetto a quello praticato on line. Tutto questo è normale per il governo? Siamo sicuri che Savona poi scelto come presidente della Conob abbia i requisiti ‘di indiscussa moralità e indipendenza’ richiesti dalla legge?”.
Se lo chiedono in una interrogazione urgente depositata oggi i senatori Pd Luciano D’Alfonso, Francesco Bonifazi, Eugenio Comincini, e Leonardo Grimani.
“Il dipartimento per le politiche europee-scrivono i parlamntari dem- ha acquistato dalla casa editrice Rubettino 300 copie del libro ‘Una politeia per una Europa diversa, piu forte e più equa”, del professor Paolo Savona. Il libro peraltro è un documento del Governo ed è liberamente a disposizione del pubblico sul sito del dipartimento. Il contratto con la Rubettino risulta essere stato perfezionato lo scorso 14 gennaio, quando il professor Savona era a capo dello stesso ministero. Le 300 copie sono state vendute al ministero per un esborso complessivo di 3400 euro, ad un prezzo unitario di 11,33, ovvero maggiore a quanto viene venduto sul sito internet della casa editrice, 10,20 a copia.

Continue reading
27 Febbraio 2019

D’Alfonso: Su Saccomandi Tria usi cautela, non bisogna comunicare sensazioni ma verità

“In merito alle dichiarazioni del Ministro Tria in Commissione Finanze sugli esiti del Consiglio dell’Unione europea in tema di economia e finanza, avrei alcuni rilievi da fare.
Intanto consiglierei a Tria più cautela nell’affermare che l’allora ministro Saccomanni fu ricattato dal ministro delle Finanze tedesco sul bail-in. Bisogna comunicare non sensazioni ma verità, tenendo conto che in assenza di certezze potrebbe anche essere smentito.
Il Ministro ha poi detto che le opere pubbliche in Italia non si realizzano per mancanza di capacità progettuale. Vorrei ricordare a Tria che ci sono importanti opere pubbliche come la Tav, cantierate e sotto minaccia di essere bloccate per convenienze elettorale. Se la centrale di progettazione deve essere la panacea siamo proprio fuori contesto.
Infine, la Ue ha bacchettato l’Italia sulla procedura dei rimborsi ai risparmiatori traditi. A tal proposito sarebbe bastato non saccheggiare l’originario lavoro del governo e delle sue competenze”. Così Luciano D’Alfonso, capogruppo Pd in Commissione Finanze e Tesoro a Palazzo Madama a margine dell’audizone del Ministro Tria.

Continue reading