La Toscana è stata una regione di riferimento per la realizzazione del credito e del risparmio in Italia e in Europa a partire da una storia lontana fatta di secoli. Complessità e patologie hanno attraversato e segnato un’esperienza economica e finanziaria collettiva, gloriosa poiché fatta da una tradizione studiata e ammirata anche nelle università.
L’ultimo capitolo di sicuro assume il nome, le fattezze e la consistenza del Monte dei Paschi di Siena. Sappiamo bene la delicatezza del tema e, soprattutto in questa fase, l’esclusiva centralità delle regole del mercato.


Tutto ciò premesso, il Parlamento ha il diritto e il dovere di sapere come evolve la realtà economico-finanziaria di MPS, poiché interi territori pongono domande e seguono con legittimo interesse il destino futuro di un’ istituzione a forte rilevanza sociale che tanta identità territoriale in passato ha saputo esprimere.
Per queste ragioni assumerò iniziativa per consentire, nel rispetto delle regole dell’ordinamento e delle leggi del mercato, la massima consapevolezza possibile dei parlamentari interessati al dossier, poiché rappresentanti della nazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>