11 Settembre 2019

Il Governo può guadagnare consenso lavorando per il Paese

ll voto di fiducia di ieri per il governo delle decisioni necessarie oggettivamente può guadagnare nel merito ulteriore fiducia, sia con il lavoro delle Commissioni e sia per il lavoro politico che si conferma in Aula e nel Paese. Dobbiamo recuperare alla decisione pubblica la cultura delle priorità. E’ risorsa da rispettare anche il fattore tempo. Ciò che va fatto …

Continue reading
7 Settembre 2019

Il Governo non perda questa opportunità straordinaria

Il governo che nasce è un fatto istituzionale che chiama in causa la responsabilità nei confronti del Paese di coloro che hanno reso possibile questo fatto. Ma prima ancora è un fatto politico che sembrava quasi inverosimile sino a ieri. Questo perché l’arroccamento dei partiti politici ha reso più opaca la loro capacità di leggere nel profondo la realtà e di elaborare …

Continue reading
4 Settembre 2019

Energia D’Alfonso lancia l’allarme a Mise: Gli oneri pagati in bolletta vanno ricondotti ad equità e giustezza

ENERGIA, INTERROGAZIONE PD AL MISE: ONERI IN BOLLETTA VANNO RICONDOTTI A EQUITÀ “Articoli di stampa mettono in luce una situazione allarmante per le famiglie italiane evidenziando che la spesa nel 2019 registrerà un incremento del 13,5% per lelettricità e del 10,5% per il gas naturale. la spesa per gli oneri di sistema sta assumendo un peso crescente e fuori controllo …

Continue reading
31 Agosto 2019

GOVERNO:’CI SONO LE CONDIZIONI PER ESECUTIVO DI SVOLTA’

Un accordo politico evoca la composizione di valutazioni che arrivano a convergere dopo la fase delle rispettive espressioni. A questo punto si delinea un’agenda di priorità che, come ci ha insegnato Ugo la Malfa, significa precisare cosa si fa prima e cosa si fa dopo. Momenti di disallineamento fanno parte della realtà delle cose, poiché ogni accordo da sempre è …

Continue reading
28 Agosto 2019

Governo: Serve nuova fase per essere competitivi in Europa

Il voto unanime della Direzione Nazionale del Pd a sostegno della relazione di Zingaretti e i proficui incontri tra Pd e 5 Stelle fanno bene sperare per una fase completamente nuova nelle attività parlamentari e nelle decisioni del prossimo Governo. Nuovo deve essere il rapporto dell’Italia in Europa e con gli altri Stati Membri. La cittadinanza europea va riempita di …

Continue reading
25 Agosto 2019

I primi 14 mesi di legislatura sono stati da “foglio rosa”. I prossimi, però, con un governo Pd-M5S, saranno di competenza, velocità e determinazione.

Io sono tra i parlamentari che sta incoraggiando la possibile esperienza di governo tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico. E sto lavorando per incoraggiare la trattativa e la comprensione, affinché ciò si realizzi, poiché non possiamo perdere questi mesi fondamentali che abbiamo davanti, questi due o tre anni che saranno significativi per gli investimenti riguardanti la finanza pubblica relativi ai territori e all’Abruzzo. A questo …

Continue reading
21 Agosto 2019

Bene unanimità in Direzione, verificare nuova esperienza di governo non improvvisata

La Direzione Nazionale del PD bene ha fatto a votare all’unanimità l’incarico a Zingaretti, ai due capigruppo parlamentari di  procedere alla verifica di una nuova esperienza di governo non improvvisata, funzionante, che nel quadro della responsabilità istituzionale europea si faccia carico di riprogrammare la cresciuta economica sostenibile, l’aumento dei diritti di cittadinanza europea nel segno dell’art 20 del Trattato sul …

Continue reading
20 Agosto 2019

Viminale usato per il consenso elettorale, Conte lo ha detto chiaro

Conte ha saputo parlamentarizzare la crisi di Governo, precisando le incompatibilità e i conflitti di interessi politici ed istituzionali. Il contratto di governo è stato inefficace poiché è emerso l’interesse verso la convenienza di parte, evidenziato con fermezza financo accademica da Giuseppe Conte. Oggi si è capito il numero di forzature che il governo ha dovuto legittimare, il Parlamento sopportare …

Continue reading
17 Agosto 2019

D’Alfonso: Anche in Italia, sul modello tedesco, una Koalitionvertrag. Dopo la crisi Pd e M5S insieme al governo con un contratto di collaborazione avanzata

Una Koalitionvertrag, un accordo, un patto di coalizione, secondo il modello del Bundesregierung, il governo federale tedesco, in cui Cdu, Csu e Spd sono insieme nel cancellierato guidato da Angela Merkel. Insomma, propongo  un’esperienza scritta, un contratto di collaborazione avanzata, anche qui in Italia, tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico, che segua la crisi di governo in atto, affinché questa non diventi anche istituzionale. A condizione, però, che si dipani …

Continue reading
11 Agosto 2019

Salvini? Un ministro scadente e scaduto. E nel caso ci fossero davvero le elezioni politiche anticipate, la spesa annua per le famiglie italiane a causa dell’Iva salirà di 541 euro

Cinquecentoquarantuno euro in più all’anno di spesa per le famiglie, a causa dell’aumento dell’Iva. È ciò che potrebbe accadere dopo la curiosa e violenta comunicazione di Pescara, che passerà alla storia come “discorso di Pescara”. Mi riferisco allo scadente e scaduto ministro dell’Interno Salvini, il quale ha fatto sapere che l’esperienza di governo è finita. Ma le ragioni di gravità sono anche altre. Le clausole di salvaguardia per l’Iva, infatti, andranno a scadenza, e l’aliquota passerà  dal 22 al 25%, e per quella ridotta dal …

Continue reading