Il SuperBonus ha bisogno della proroga poiché e’ l’unico strumento nei fatti “autoapplicativo”, capace di cantierare ovunque produzione di valore e di economia reale.
Gli 8000 comuni italiani possono diventare singolarmente  sito di centinaia e centinaia di cantieri che davvero consentiranno alla ruota dell’economia  di riprendere a girare. L’edilizia  privata delle famiglie italiane finalmente può conoscere rigenerazione e risparmio energetico. I tempi devono essere congrui per l’affinamento delle procedure che si cominciano a delineare all’orizzonte. Le parole sui tempi devono essere chiare, consapevoli e dette al momento giusto.
Sul SuperBonus per fortuna  si è creata quella necessaria copertura di fiducia ad opera dei cittadini proprietari dei beni che non può essere delusa in alcun modo!
Per queste ragioni urge una proroga confacente proprio per il successo della intelligente misura fiscale e finanziaria

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>