conferenza stampa

A Pescara, nella mia sede si è tenuta una conferenza stampa in cui, attraverso la lettura del Recovery Plan, sono state delineate le priorità per la “Prossima Generazione Abruzzo” .

Quelle del PNRR sono “Risorse irripetibili per quantità e qualità, e anche per il livello elevato della sfida che abbiamo di fronte. Sono 3 i miliardi di euro disponibili per il Recovery Plan e circa 1 miliardo per quanto riguarda la programmazione settennale nei rapporti Abruzzo, Italia ed Europa. Risorse che consentiranno all’Abruzzo di potenziare il futuro, di guadagnare modernizzazione e capacità di facilitare la vita delle imprese, delle città e delle persone.

Ora occorre fare scelte prioritarie come la cura del ferro della Pescara-Roma e le grandi infrastrutture autostradali, dunque il trasferimento di merci e persone; il trasferimento delle conoscenze destinato alle scuole, università e alla salute.

Dobbiamo determinare il cablaggio di scuole, università e strutture ospedaliere per fare in modo che non ci sia più interruzione nell’offerta educativa e di salute, riferita ad esempio alla telemedicina.

Per fare tutto questo serve “abbracciare la cultura delle priorità” e non 163 interventi per circa 14 miliardi di euro di richieste. Chiedo alla Regione che ci si possa sedere insieme per riordinare l’atteggiamento che si deve tenere per ottenere risorse dal Recovery Plan ed individuare 3 o 4 priorità per la nostra terra, e non 163 priorità che significa nessuna priorità.

Dal TGR ABRUZZO

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>