Il voto unanime della Direzione Nazionale del Pd a sostegno della relazione di Zingaretti e i proficui incontri tra Pd e 5 Stelle fanno bene sperare per una fase completamente nuova nelle attività parlamentari e nelle decisioni del prossimo Governo.
Nuovo deve essere il rapporto dell’Italia in Europa e con gli altri Stati Membri. La cittadinanza europea va riempita di contenuti, di nuovi diritti e nuovi doveri.
Va inaugurato in Europa anche uno spazio fiscale comune per recuperare oltre 170 miliardi di elusione fiscale, che potranno servire per aumentare i diritti di cittadinanza europea dell’art. 20 del Trattato sul Funzionamento dell’UE.
Il sud dell’Italia e dell’Europa hanno bisogno di una grande cura del Ferro.
La comodità ferroviaria deve arrivare a servire anche la dorsale adriatica dell’Italia.
Tutto questo si può scrivere e realizzare attivando un esigente dialogo competitivo con l’Europa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>