Il senatore PD Luciano D’Alfonso interviene sulla possibile soppressione del volo Pescara – Milano Linate, attualmente gestito da Alitalia. Lo fa con un intervento in aula e con un’interrogazione al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli.


“Questa rotta, come si evince dal Piano Industriale definitivo 2020 – 2023 di Alitalia, denominato “progetto AZ”, elaborato da Ferrovie dello Stato con il partner Delta Air Lines, è tra quelle per le quali è prevista una ‘razionalizzazione’, interpretabile come una vera e propria soppressione del volo. Razionalizzazione ‘lesiva dell’articolo 20 del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea che al comma 2 lettera a), dichiara il diritto di circolare e di soggiornare liberamente nel territorio degli Stati membri’.


“Il volo Pescara – Milano Linate di Alitalia – si legge nell’interrogazione – è un collegamento che consente ai lavoratori, studenti e turisti abruzzesi di raggiungere Milano e rientrare a Pescara nella stessa giornata dal lunedì al sabato, e garantisce collegamenti con il resto d’Europa con grande facilità”.

D’Alfonso ha riportato alcuni dati: “3.347 movimenti aerei annui tra Pescara e Milano; 667mila passeggeri; fino a maggio un aumento di 263mila passeggeri; costo per Alitalia di 15mila euro al giorno, «che allo stato è in perfetto punto di equilibrio”.

Per tali ragioni chiede al Ministro Toninelli “se quanto riportato sul ‘Progetto AZ’ può essere confermato e cosa intende fare per garantire in esercizio la rotta Pescara – Milano Linate, utilizzata ogni giorno da centinaia di studenti e lavoratori abruzzesi, fondamentale per l’economia regionale abruzzese”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>