“Con la promulgazione della legge da parte del presidente Mattarella, la Commissione sulle banche può insediarsi e individuare i suoi organi. E’ una Commissione che si trova ad operare per la seconda volta, dopo l’esperienza della passata legislatura. Non deve essere né un obolo, né un patibolo. Il suo compito non può essere quello di scavalcare le regole costituzionali, o di sovrapporsi ai poteri della Consob e della magistratura. Quel che ci auguriamo è che cerchi di fare luce sulle questioni ancora rimaste aperte e che si adoperi per potenziare la normativa, in modo che per il sistema bancario si possano evitare in futuro gli errori del passato”. Lo dice il senatore Luciano D’Alfonso, capogruppo del Pd nella Commissione Finanze.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>