I comuni hanno necessità di ricostruire la propria capacità economica e finanziaria poiché i servizi comunali e gli impegni contrattuali in esercizio continuano a decorrere.
La Pandemia ha preteso, come è noto, lo stop delle attività economiche e delle capacità tributarie locali e per queste ragioni la finanza pubblica centrale deve ricostituire la capienza necessaria per non consegnare i comuni italiani all’impossibilità dei servizi minimi e alla negazione dei servizi fondamentali per la persona. Vanno trovate velocemente la sede e soluzione tra Governo e Autonomie Locali per ricostruire la certezza della finanza locale

Sen. Luciano DAlfonso capo gruppo Pd in commissione Finanze e tesoro

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>