Comunicazione urgente posta all’attenzione del Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte e del Sindaco del Comune di Penne Mario Semproni

Alla luce della drammatica situazione che stanno vivendo il nostro Paese e la nostra regione a causa del diffondersi del contagio del nuovo Coronavirus, non posso esimermi dal segnalare la situazione critica in cui versa il Comune di Penne.

Dall’inizio di questa epidemia, a Penne sono stati registrati 33 casi di positività al COVID-19, con un preoccupante incremento quotidiano che sta interessando anche i comuni limitrofi.
Nonostante le recenti misure restrittive adottate dal Governo per contenere il contagio del virus, continua a persistere una situazione allarmante che preoccupa i cittadini di Penne e dei comuni confinanti.

La straordinarietà dell’emergenza sanitaria in atto impone, pertanto, l’adozione di idonei ed improcrastinabili provvedimenti che impediscano la diffusione del contagio nell’area interessata; ciò, al fine di contenere questa dilagante diffusione e di non vanificare gli sforzi degli operatori sanitari, delle forze dell’ordine e di tutti quanti coloro hanno visto limitare le proprie libertà fondamentali.


La tutela del bene superiore, quale la salute pubblica, impone a noi che rivestiamo ruoli di responsabilità, di intervenire a sostegno dei nostri territori.

Alla luce della preoccupante situazione epidemiologica, ritengo sia necessario valutare velocemente se estendere le misure adottate in altre regioni e nel nostro stesso Abruzzo, per la zona della Val Fino lo scorso 17 marzo, per bloccare definitivamente il contagio nel focolaio di Penne e dell’area Vestina, rendendo certo il pieno rispetto delle inibizioni della zonizzazione occorrente, soprattutto attraverso idonea copertura puntualissima della zona identificata, con un servizio potenziato di risorse umane dedicate per la vigilanza necessaria.

Sono a disposizione per corroborare, nel rispetto delle procedure, l’iniziativa presso i ministeri competenti, quanto agli ausili per la vigilanza, per contrastare e bloccare il contagio, per rendere efficaci le misure ad hoc proporzionate per il territorio specifico di Penne città, proprio declinando la curva dei dati emergenti di riferimento.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>