A Cepagatti (Abruzzo) venerdì 15 novembre è stato inaugurato da Terna, alla presenza del capo dello Stato, Sergio Mattarella, e del presidente del Montenegro, Milo Dukanović, il primo “ponte elettrico” che si snoda per 445 chilometri tra le stazioni elettriche di Cepagatti, in provincia di Pescara, e Lastva, nel comune di Kotor.

Le stazioni elettriche di Cepagatti e Kotor rappresentano un esempio di eccellenza tecnologica dell’ingegneria civile ed elettrica. L’opera rappresenta il più lungo collegamento sottomarino in alta tensione mai realizzato da Terna.

Come Presidente della Sezione Bilaterale di Amicizia Interparlamentare Italia – Paesi Balcanici ribadisco come quest’area rappresenti, per l’Italia, un interesse sotto il profilo politico e della sicurezza. Importante è la forte presenza dell’Italia in queste regioni a livello economico. L’Italia è, in particolare, il primo Paese importatore del Kosovo.
Diverse aziende italiane hanno inoltre deciso di investire in quest’area in diversi settori , tra i quali Terna e A2A in Montenegro nel settore energetico, Conad in Kosovo nel settore della GDO. Significativa la presenza di Istituti di Credito italiani in quest’area.

Attraverso questo ruolo, intendo continuare a promuovere e favorire le più opportune iniziative atte a migliorare i rapporti che l’Italia intrattiene con gli Stati Balcanici, a livello economico, sociale e politico.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>